La dieta MIND – per la memoria e anti- Alzheimer

La dieta MIND - per la memoria e anti- Alzheimer La dieta MIND è una delle più recenti scoperte (o forse i risultati ottenuti? ) degli specialisti mondiali nel campo della nutrizione . Come si è visto , è una parte estremamente efficace della prevenzione orientata alla salute .

Questa dieta può migliorare in modo significativo la nostra memoria , ma ciò che è più importante – evitare il collasso della malattia di Alzheimer . La ricerca ha dimostrato che il rigoroso rispetto delle sue raccomandazioni riduce il rischio di ottenerlo di circa il 53 % , mentre in coloro che aderiscono ad esso come moderato di circa il 35 % .

Che cos’è ladieta MIND?

Il nome della dieta MIND è in realtà l’abbreviazione di ” Mediterranean-DASH Intervention for Neurodegenerative Delay” vale a dire , l’intervento della dieta mediterranea e la dieta DASH per rallentare la neurodegenerazione . La dieta MIND è una sorta di combinazione di queste due diete . Il primo è noto soprattutto per le persone che stanno lottando o combattendo con il sovrappeso , e la seconda – con l’ipertensione .

I principi della dieta MIND

I principi della dieta MiND sono molto semplici . In linea con i suoi obiettivi per sostenere il lavoro del cervello , si dovrebbe mangiare :

  •  Ortaggi (in particolare verdure a foglia verde )
  •  Frutta a guscio e semi
  • Bacche ( 2 volte a settimana)
  • Pod (a giorni alterni )
  • I cereali integrali ( 3 porzioni al giorno ).
  • Pesce (Una volta alla settimana )
  •  Pollame ( 2 volte a settimana)
  • L’olio d’oliva .

La dieta MIND permette anche il consumo del vino ricco di antiossidanti .La dieta MIND - per la memoria e anti- Alzheimer

   I prodotti da evitare nella dieta MIND sono :

  • La carne rossa
  •  Butter ( fino ad un cucchiaino al giorno )
  • margarina
  • formaggio
  • dolci
  • Gli alimenti fritti (tra cui ad esempio fast food. ) .

I pasti che sono vietati nella dieta MIND( ad eccezione del burro ) si mangia una volta alla settimana , non di più. I prodotti che non sono nel gruppo raccomandato, o vietato , può essere consumato in modo ragionevole, moderate quantità , tuttavia, sono solo una scelta opzionale.

La dieta MIND e la malattia dell’ Alzheimer

Si deve sapere che , come è stato indicato , il rispetto delle regole della dieta MIND riduce il rischio di sviluppare la malattia di Alzheimer di ben il 50 %.Qual’è il segreto della dieta MIND? Prima di tutto , nel fatto che esso consiste in prodotti ricchi di antiossidanti, vitamine e minerali , fibre e acidi grassi polinsaturi e acidi grassi monoinsaturi , escludendo ( o ridurre ad un minimo assoluto ) le fonti di grassi saturi, zucchero, coloranti , conservanti e così via e quindi per tutte le sostanze “anti – nutrizionali” .

L’adesione ai principi della dieta MIND basta per ridurre a zero il rischio di sviluppare la malattia di Alzheimer ?Purtroppo no , tuttavia , questo non è un argomento per l’ asserzione del fatto che non vale la pena di implementare i principi.Il fatto se una persona si ammala , o no, dipende da molti fattori – genetiche, ambientali . La dieta , tuttavia , è cruciale .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *